Ricerca nel sito

  • Scopri la val d'Aveto
  • Scopri la Valle Sturla
  • Scopri la Val Graveglia

Territorio e ambiente

 Un antico mulino a turbina risalente al XVIII secolo, un inestimabile esempio del patrimonio di architettura rurale delle nostre valli

News ed Eventi

Dal 12.08.2017 al 12.08.2017
 Tradizionale notte dedicata all'attesa delle cosiddette “Lacrime di San Lorenzo”, le famose stelle cadenti che solcando il cielo con le loro scie luminose rimangono il più dolce sinonimo di desideri espressi in segreto.

Chi siamo

La nostra terra è quel piccolo mondo antico che protegge con i suoi monti il Golfo del Tigullio dai venti del Nord, e che del mare intravede sempre uno scorcio "pur restandogli alle spalle" avvolto nel silenzio delle sue montagne, rotto dal gorgogliare delle abbondanti acque che scendono lungo le valli, immerso nel verde lussureggiante dei boschi e delle foreste, accoccolato in piccoli borghi di antichissime origini, pervaso dai profumi delle erbe selvatiche... o di qualcuna tra le tante cose buone da mangiare che si possono gustare...

Il Consorzio Ospitalità Diffusa Una montagna di accoglienza nel Parco nasce dalla volontà degli Enti e degli operatori presenti nel comprensorio del Parco dell'Aveto di mettersi in rete.
Perchè in rete? Per crescere insieme e insieme dare più calore e più colore all'accoglienza sul nostro territorio. Siamo più di cento e contiamo al nostro interno la presenza di:

  • strutture ricettive già attive (affittacamere, alberghi, locande, agriturismo, B&B, ostelli, rifugi)
  • strutture in fase di realizzazione, di prossima apertura
  • ristoranti, bar e rivendite di prodotti e specialità locali
  • produttori agricoli
  • artigiani
  • commercianti di vari settori
  • Pro Loco
  • Associazioni culturali
  • "parchi-avventura"
  • Centri sportivi
  • Istituzioni locali (Comuni, Ente Parco)

 La nostra terra... da sud a nord... sono tre valli!:

  • la Val Graveglia, la valle della pietra e dei Garibaldi, Bandiera Verde per agricoltura di qualità, dove si trovano ottimi agriturismi e trattorie e un mercatino dei prodotti agricoli il sabato mattina (da maggio a ottobre). La valle è nota anche per aver dato i natali agli antenati di Giuseppe Garibaldi, l'Eroe dei Due Mondi, per la varietà e rarità dei minerali presenti e per il museo minerario della Miniera di Gambatesa, visitabile a bordo del caratteristico trenino
  • La Valle Sturla: la valle dell'acqua e delle malghe. Dai mille e più metri di quota del crinale, dove si trovano le ultime malghe della Liguria, la valle scende precipitosamente verso il mare, dapprima tra pascoli e castagneti, poi tra noccioleti, orti e uliveti, offrendo così, in pochi chilometri, uno spaccato ricco di contrasti degli ambienti più belli della nostra regione. E' dominata dai monti Aiona, Zatta e Ramaceto, tra le montagne più alte e più belle dell'Appennino Ligure, mete perfette per l'escursionismo a piedi, in MTB o a cavallo. Nota per l'Abbazia di Borzone, per il Volto di Cristo, per gli splendidi laghi di Giacopiane...
  • La Val d'Aveto: la valle "più montana", quella del legno e della neve. Mucche al pascolo, foreste secolari e la corona dei monti più elevati dell'Appennino Ligure, la Valle dell'Aveto è una "piccola Svizzera" che conserva però le tradizioni, i ritmi e i sapori della Liguria più vera: quella di montagna, dove le principali attività umane sono ancora legate soprattutto all'allevamento bovino e al taglio del bosco. La valle è da sempre la principale meta turistica dell'entroterra del Tigullio: in estate è l'ideale per l'escursionismo (c'è anche la nuova seggiovia di Prato della Cipolla, che trasporta anche le bici!) e per il suo clima fresco, in autunno è destinazione prediletta per i cercatori di funghi e in inverno, grazie all'abbondanza di neve, è meta di amanti dello sci (alpino, di fondo, escursionistico e alpinistico).
Veniteci a trovare e scoprirete un mondo fatto di piccole grandi cose che sapranno stupirvi e affascinarvi.

Il sito è in continuo aggiornamento, con proposte di vacanza, offerte speciali, eventi, itinerari e tanto altro ancora!

Per info e prenotazioni è possibile contattarci via mail all'indirizzo: info@unamontagnadiaccoglienza.it o scegliere tra le proposte e le strutture presentate sul sito.

Per essere sempre aggiornati sulle nostre proposte, e ricevere automaticamente la newsletter, iscrivetevi al servizio cliccando su "Newsletter" nel collegamento in alto a destra, sotto il campo per la ricerca.

Vi aspettiamo!